Pellicole spettrali: “The lodgers”

Il genere gotico è talmente poco fornito di novità che quando si trova qualcosa in merito, lo si accoglie con entusiasmo e curiosità, il che non è sempre premiato come meriterebbe. È il caso di “The Lodgers”, scialba pellicola che, seppur definita “Horror gotico” ha piuttosto il sapore di una fiaba dalle tinte velatamente fosche, ma che non riesce neppure per un istante a solleticare l’interesse dello spettatore. La trama si snoda su due gemelli relegati in casa dagli spiriti degli antenati, i quali li obbligano a una vita di reclusione e paura. Quest’ultimo aggettivo è decisamente generoso: la suspense è inesistente, a favore di un tedio imperversante sia nei momenti salienti (o presunti tali), sia nelle fasi più lente. I personaggi presentano lo spessore caratteriale di un foglio di carta, rendendo le loro vicende del tutto prive di qualsiasi impatto emotivo, lasciando un senso d’indifferenza verso di loro dall’inizio alla fine. Quest’ultima, poi, si mostra frettolosa, dall’esito privo di senso considerando la genesi e lo svolgimento della storia. L’ambientazione storica del 1920 viene definita in maniera approssimativa e superficiale, rendendo le connotazioni temporali evanescenti: non fosse per qualche riferimento agli anni, alla guerra (comunque appena menzionata), si potrebbe far oscillare il film avanti o indietro nel tempo senza sconvolgere il background. Una produzione sottotono in ogni aspetto, compresa l’interpretazione totalmente priva di personalità da parte degli attori, che paiono quasi piombati a caso sul set e relegati a un’improvvisazione che non sortisce effetti positivi.

Il sollievo nel vedere i titoli di coda è l’unica consolazione al rammarico di aver sprecato un’ora e mezza nella visione di una produzione che pare promettere una svolta decisiva ad ogni scena, ma che tradisce le attese con impietosa puntualità.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.