La Bruciata – parte 3

Capitolo precedente 2 “Sanzioni più aspre per chi brucia le stoppie”, recita il titolo in prima pagina di un giornale locale. Lo leggi seduto al tavolino di una caffetteria nel centro di Vercelli, mentre fuori piove timidamente, quel tanto sufficiente a far fuggire le poche persone girovaganti tra le bancarelle del mercato. Ti soffermi a … Continua a leggere La Bruciata – parte 3

La Bruciata – parte 2

Capitolo precedente 1 Nella campagna, la notte, quando tutti dormono, il silenzio diviene quasi irreale. Arriva un momento in cui anche gli animali riposano, e le bestie notturne si fermano, rimangono immobili, silenziose, in ascolto di quel muto concerto. Percepiscono qualcosa che va ben oltre il suono: una presenza impalpabile, eppure concreta. La nebbia, che … Continua a leggere La Bruciata – parte 2

La Bruciata

Prologo L’autunno allestisce paesaggi che paiono finti, disegnati, realizzati con tecniche pittoriche miste, specialmente nelle campagne piemontesi. I campi, ormai quasi interamente spogliati dei loro frutti, sono enormi distese di erba gialla; brillano dell’oro, sotto la fredda ma splendente luce ottobrina, che sfugge dalle bigie lenzuola di nubi drappeggianti il cielo dell’alta padana. Lenzuola che … Continua a leggere La Bruciata

La luna è crollata – parte 3

Terza e ultima parte del racconto scaturito dall’incipit di Briciolanellatte Buona lettura. Il sole splendeva con un’allegria verso cui si scopriva insensibile, la mente assorbita dal tentativo di accalappiare un pensiero sfuggente, i cui contorni si delineavano appena, al punto da farlo piombare in una forsennata ricerca, acuita dalla frustrazione di non ricordare. Seduto sul molo, si … Continua a leggere La luna è crollata – parte 3

Biblioteca fantasma: “Il Vij”, di Nikolaj Gògol

La letteratura russa consta indubbiamente di solenni capolavori che meriterebbero maggior spazio, anziché finire per essere inevitabilmente dimenticati dai più. È quanto succede anche a “Il Vij”, opera splendida di Nikolàj Gògol che, dopo le pubblicazioni anni ’80 e ’90 di Sellerio e BUR (ormai fuori catalogo), latita nelle librerie, e la cui reperibilità è … Continua a leggere Biblioteca fantasma: “Il Vij”, di Nikolaj Gògol

Biblioteca fantasma: “Carnacki, Il Cacciatore di Fantasmi”, di William Hope Hodgson

Quelle dell’investigatore del paranormale Carnacki sono forse tra le più interessanti produzioni letterarie di genere disponibili, e s’inseriscono senza sforzi nelle fila dei grandi classici di orrore gotico, al pari delle opere di Lovecraft e di Poe. E proprio Lovecraft ne esprimeva un certo apprezzamento, tant’è che si notano molteplici similitudini stilistiche, sia per quanto … Continua a leggere Biblioteca fantasma: “Carnacki, Il Cacciatore di Fantasmi”, di William Hope Hodgson

La luna è crollata – parte 2

Seconda parte del racconto scaturito dall'incipit di Briciolanellatte Buona lettura.   Corse a perdifiato per diversi minuti, svoltando in un vicolo che saliva lungo una scalinata stretta e ripida. Le antiche palazzine si affrontavano così vicine che parevano baciarsi con le imposte: legnose labbra screpolate dal tempo e dalla salsedine. Case che si tenevano per … Continua a leggere La luna è crollata – parte 2