La Bruciata – parte 2

Capitolo precedente 1 Nella campagna, la notte, quando tutti dormono, il silenzio diviene quasi irreale. Arriva un momento in cui anche gli animali riposano, e le bestie notturne si fermano, rimangono immobili, silenziose, in ascolto di quel muto concerto. Percepiscono qualcosa che va ben oltre il suono: una presenza impalpabile, eppure concreta. La nebbia, che … Continua a leggere La Bruciata – parte 2

La Bruciata

Prologo L’autunno allestisce paesaggi che paiono finti, disegnati, realizzati con tecniche pittoriche miste, specialmente nelle campagne piemontesi. I campi, ormai quasi interamente spogliati dei loro frutti, sono enormi distese di erba gialla; brillano dell’oro, sotto la fredda ma splendente luce ottobrina, che sfugge dalle bigie lenzuola di nubi drappeggianti il cielo dell’alta padana. Lenzuola che … Continua a leggere La Bruciata

La luna è crollata – parte 3

Terza e ultima parte del racconto scaturito dall’incipit di Briciolanellatte Buona lettura. Il sole splendeva con un’allegria verso cui si scopriva insensibile, la mente assorbita dal tentativo di accalappiare un pensiero sfuggente, i cui contorni si delineavano appena, al punto da farlo piombare in una forsennata ricerca, acuita dalla frustrazione di non ricordare. Seduto sul molo, si … Continua a leggere La luna è crollata – parte 3

Biblioteca fantasma: “Il Vij”, di Nikolaj Gògol

La letteratura russa consta indubbiamente di solenni capolavori che meriterebbero maggior spazio, anziché finire per essere inevitabilmente dimenticati dai più. È quanto succede anche a “Il Vij”, opera splendida di Nikolàj Gògol che, dopo le pubblicazioni anni ’80 e ’90 di Sellerio e BUR (ormai fuori catalogo), latita nelle librerie, e la cui reperibilità è … Continua a leggere Biblioteca fantasma: “Il Vij”, di Nikolaj Gògol

Biblioteca fantasma: “Carnacki, Il Cacciatore di Fantasmi”, di William Hope Hodgson

Quelle dell’investigatore del paranormale Carnacki sono forse tra le più interessanti produzioni letterarie di genere disponibili, e s’inseriscono senza sforzi nelle fila dei grandi classici di orrore gotico, al pari delle opere di Lovecraft e di Poe. E proprio Lovecraft ne esprimeva un certo apprezzamento, tant’è che si notano molteplici similitudini stilistiche, sia per quanto … Continua a leggere Biblioteca fantasma: “Carnacki, Il Cacciatore di Fantasmi”, di William Hope Hodgson

La luna è crollata – parte 2

Seconda parte del racconto scaturito dall'incipit di Briciolanellatte Buona lettura.   Corse a perdifiato per diversi minuti, svoltando in un vicolo che saliva lungo una scalinata stretta e ripida. Le antiche palazzine si affrontavano così vicine che parevano baciarsi con le imposte: legnose labbra screpolate dal tempo e dalla salsedine. Case che si tenevano per … Continua a leggere La luna è crollata – parte 2

Pellicole spettrali: “The lodgers”

Il genere gotico è talmente poco fornito di novità che quando si trova qualcosa in merito, lo si accoglie con entusiasmo e curiosità, il che non è sempre premiato come meriterebbe. È il caso di “The Lodgers”, scialba pellicola che, seppur definita “Horror gotico” ha piuttosto il sapore di una fiaba dalle tinte velatamente fosche, … Continua a leggere Pellicole spettrali: “The lodgers”