Ciao Ayrton

Il primo maggio di quel 1994 c'era un bel sole caldo: si usciva in maglietta, ma si stava bene, niente afa, quella sarebbe arrivata puntualmente un mese e mezzo dopo, a rendere l’estate vercellese il solito inferno umido. Oggi piove e fa freddo; ho indosso un maglione invernale, e se guardo fuori dalla finestra mi … Continua a leggere Ciao Ayrton